Pillole CAM • 01

Cosa prevede il rapporto annuale riguardante i prodotti detergenti e ausiliari in microfibra nelle Clausole contrattuali del DM 51/2021? Analizziamo il Punto 7 Allegato 1 del DM 51/2021 e il Punto 8 Allegato 2 del DM 51/2021.


Esaminando attentamente le Clausole Contrattuali (specificamente al Punto 7 nell’Allegato 1 e al Punto 8 nell’Allegato 2), emergono le indicazioni chiare su chi è responsabile della produzione del rapporto annuale in formato elettronico riguardante i prodotti detergenti e ausiliari in microfibra. Questa responsabilità ricade sulle aziende che eseguono servizi di pulizia e sanificazione per enti pubblici, in conformità con i criteri stabiliti nei CAM 2021.

Quando deve essere prodotto il rapporto annuale sui prodotti detergenti e ausiliari in microfibra?cadenza annuale deve essere redatto ed inviato un rapporto in formato elettronico sui prodotti detergenti ed ausiliari di microfibra acquistati e consumati per l’esecuzione del servizio durante l’anno di riferimento.


Come produrre il rapporto annuale sui prodotti detergenti e ausiliari in microfibra?
Nel rapporto devono essere indicati, per ciascuna tipologia di prodotto, i seguenti dati: 

  • produttore e denominazione commerciale del prodotto; 
  • quantità consumata (litri di prodotto, se trattasi di detergenti o disinfettanti; numero di pezzi se trattasi di elementi tessili); 
  • funzione d’uso
  • caratteristiche ambientali possedute quali la conformità ai CAM o l’etichetta ambientale conforme alla UNI EN ISO 14024; presenza di un imballaggio con contenuto di riciclato; l’assenza di fragranze. 

Inoltre, viene richiesta la presenza delle fatture di acquisto del materiale indicato, riportanti l’indicazione della stazione appaltante cui è destinato il servizio.


Il rapporto annuale sui prodotti detergenti e ausiliari in microfibra per le aziende Certificate Ecolabel di servizio: il sistema di registrazione annuale dei dati di consumo (Annual Data Registration), richiesto da ISPRA alle aziende con Certificazione Ecolabel, fornisce gran parte delle informazioni necessarie direttamente nel Rapporto. Questa pratica incentiva le aziende a monitorare i consumi nei loro cantieri Ecolabel e a mantenere un archivio completo di materiale tecnico (schede tecniche, certificati ecc) e amministrativo(fatture) sui prodotti.

Detenendo la certificazione, l’azienda non solo garantisce già una gestione del servizio in linea con alcuni importanti criteri stabiliti dal DM 51/2021 – Allegato 1, ma può anche integrare agevolmente le procedure richieste dai CAM 2021 nella propria gestione aziendale.

10consulting accompagna le aziende all’ottenimento ed al mantenimento della certificazione, monitorando i volumi annui periodicamente, e producendo annualmente la documentazione richiesta.


Di Davide Smaniotto